The name Menscorpore comes from a line of verse written by the Latin poet Juvenal. “Mens sana in corpore sano” means, literally, a healthy mind in a healthy body. By understanding the indelible interdependence between the physical self and the psycho-emotional one, we interpret human health as a dynamic equilibrium. Since its creation in 2014, Menscorpore has offered a variety of different programs targeting physical-emotional and social-relational well-being. The organization is headquartered in Treviglio, east of Milan, our family’s home.
back to top
Image Alt

Partner

  /  Partner

Tirare una linea retta tra Arneis e Nebbiolo, ribaltare il pensiero comune, realizzando un Nebbiolo meno austero e un Arneis più nobile: abbassare il Nebbiolo e alzare l'Arneis, alla ricerca dell'equilibrio.

Alberto Oggero

Oggero

Il Roero è RocknRoll: sfaccettato, faticoso, non convenzionale. Nei nostri vini cerchiamo di tradurre fedelmente le vigne che lavoriamo, ricercando l’eleganza della sabbia ed evitando il superfluo...Questo è il roero che piace a noi!

Carolina Roggero

Valfaccenda

Per me il vitigno è prescindibile, è il territorio a parlare. I nostri vini sono profumati, succosi e salati e ognuno di questi tre aggettivi è una diretta conseguenza del terreno da cui traggono origine.

Luca Faccenda

Valfaccenda

Poniamo la nostra fiducia nei 5 centimetri di humus che si formeranno sotto gli alberi ogni mille anni.

Enrico Cauda

Cascina Fornace

....poi mi sono imbattuto nel pane ed è stata la fine, o meglio l’inizio di una nuova vita dove posso creare qualcosa con le mie mani ed essere apprezzato per questo!

Davide Grimaldi

Panegiro

Da quando ero piccolo volevo assolutamente scoprire cosa c’era dentro a quelle casette di legno dove vivevano le api, come erano fatte, quante api c’erano dentro… Tanto che da ragazzino una volta ne ho aperta una, totalmente inconscio di cosa avrei trovato e mi sono trovato con qualche pungiglione in faccia. Mi affascinano le api e la loro organizzazione. Così mi sono trovato con tre arnie e un bell’hobby per il sabato pomeriggio.

Marco Pezzuto

Meamè

Mi sono chiesta come classificare la mia fotografia e credo di poterla riassumere in questa frase: volti umani e stanze dell’anima.

Eunice Brovida

Photographer

Mi son sempre nascosta sotto i banconi della cucina del castello, da bimba... E son rimasta lì in rigioso silenzio ad ascoltare profumi, rumori, e chiacchere fino a che i banconi sono diventati il mio piano da giochi... Lo sono ancora adesso, tutti i giorni.

Alessandra Buglioni di Monale

Castello di Verduno

Quando ero bambino passavo l’estate alla Berchialla e spendevo le mie giornate sul cingolo con (nome del tizio). Quando tornavo a Torino passavo l’inverno a ripetere “brrrrrrrrr” fino a che mia nonna ha deciso che l’unico modo per liberarsi di quel “brrr” fosse spedirmi a vivere a Barbaresco: è così che sono diventato contadino.

Olek Bondonio

Azienda agricola Olek Bondonio

Il Ristorante Battaglino è stato da sempre parte della mia vita, ci sono cresciuta, l'ho odiato e rifiutato in qualche modo e poi l'ho scelto come lavoro. La mia passione per la cucina naturale credo sia nata come forma di ribellione a tutta questa piemontesità, ora invece convive e rappresenta l'altra faccia della mia realtà quotidiana.

Alessia Battaglino

Ristorante Battaglino

Se mi fermo a pensarci, qualsiasi cosa è “Land – made”

Marco Colucci

Landmade

Curiosa verso lo yoga sin da bambina, mi innamorai subito dello stile fluido e dinamico, dettato dal ritmo del respiro. In un momento molto difficile della mia vita lo yoga diventò il mio rifugio, lucidità mentale, calma. Ed è in quel momento che scelsi di approfondire e dedicare la mia vita allo yoga, di insegnare per poter condividere le mie esperienze e i miei studi.

Claudia Cane

Studio Yoga Arya Asd

“In un momento in cui il nostro pianeta soffre e la vita diventa sempre più dinamica, assume fondamentale importanza custodire e valorizzare la ricchezza che la natura è in grado di offrirci e le conoscenze tradizionali ad essa legate. Wilden sceglie un approccio lento, un ritorno alle origini e all’essenziale...

Nicola Robecchi

Wilden Herbals

Per noi Cà del Re è famiglia, vita di tutti i giorni, casa. La nostra relazione con l’ospitalità e la cucina ha radici forte e profonde, ma guardiamo al futuro con spirito innovativo e curiosità. Vivere questo lavoro come coppia non è sempre facile ma è sicuramente un gioco impegnativo al quale partecipiamo con piacere.

Giovanna Bianco e Emiliano Chiapella

Agriturismo Cà del Re

La cucina di casa e la cucina professionale sono portatrici di saperi indispensabili all’amatore quanto allo chef; si scambiano e si mescolano in quanto espressioni di un bisogno primario per l’essere umano: il nutrimento che assume la forma di amore.

Carol Povigna

Pollenzo Food Lab Coordinator

Queste sono le realtà con cui collaboriamo, che lavorano con cura preservando il territorio e valorizzando le persone.

Con una storia e un progetto di vita da raccontare…

By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies. Read more

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close