Stress e Meditazione

I sociologi definiscono il mondo nel quale viviamo come Volatile, Incerto, Complesso e Ambiguo. In questo scenario non è strano che la “malattia” più diffusa sia lo stress, ovvero la spiacevole e consumante sensazione di non essere in grado di rispondere in modo adeguato alle richieste dell’ambiente circostante. Come far fronte a questo pesante disagio? Modificando il modo in cui ci si relaziona con l’ambiente (e con sé stessi), imparando a lasciar andare la confusione superflua e quietare il lavorio della mente. La meditazione, o meglio la pratica della consapevolezza, può essere uno strumento preziosissimo per innescare e sviluppare questo approccio “ecologico” alla Realtà. Ciò che la maggior parte delle tradizioni spirituali sostengono da millenni viene oggi confermato dalla ricerca clinica e scientifica: meditare fa bene!

Dove: via Sangalli 8, Treviglio

Ingresso libero

RelatoreNicola Castelli, istruttore certificato per programmi di formazione Mindfulness Based (presso il Centro Italiano Studi Mindfulness). Praticante di meditazione Vipassana nella tradizione laica di Sayagi U Ba Khin. È counselor in formazione con Mindfulness Project presso l’Istituto Lama Tsong Khapa di Pomaia

Per saperne di più: Articolo Espresso

Annunci