Il “sano epicureismo” a tavola

Redazione MensCorpore Alimentazione, Cuore 1 Comment

Un articolo pubblicato sullo spazio Salute del Corriere.it riporta i risultati di uno studio compiuto da un’università Canadese e una Francese secondo il quale un approccio “epicureo” alla tavola garantirebbe maggior soddisfazione e minor rischio di eccesso. Mangiare non solo per soddisfare un istinto o peggio ancora per reprimere emozioni negative ma per il piacere (anche estetico e conviviale) della tavola consentirebbe di godersi maggiormente il momento del pasto diminuendo il rischio di eccedere nelle quantità. Insomma, un articolo da leggere, soprattutto in vista delle imminenti festività natalizie…

LEGGI ARTICOLO

Comments 1

  1. Si tratta dell’importante differenza tra essere golosi (in francese “gourmand”) ed essere buongustai (in francese “gourmet”). Più che quanto si ha conta quanto si apprezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *