Medicina Integrata: per un nuovo-antico paradigma di salute

Da qualche anno a questa parte sta emergendo, in ambito medico, la spinta a mettere in dialogo l’approccio tradizionale alla cura delle malattie con le molteplici terapie complementari che pian piano si stanno affacciando e consolidando al di fuori del contesto sanitario tradizionale. Nonostante le notevoli resistenze culturali da una parte e il rischio di un eccesso di superficialità dall’altra, si stanno consolidando esperienze molto incoraggianti, a vari livelli. Nel momento in cui il medico si apre al dialogo con professionisti della salute che approcciano la persona/paziente da altri punti di vista (naturopatia, omeopatia, agopuntura, riflessologia…), ecco che sorgono possibilità di cura molto più ampie ed efficaci. La conferenza ha l’obiettivo di introdurre il pubblico a questo nuovo approccio, a partire dall’esperienza concreta del Centro Mater di Treviglio.

Quando: Sabato 28 Maggio, ore 21.00

Dove: Via Sangalli 8, Treviglio

INGRESSO LIBERO

Relatori:

  • Dott. Carlo Jamoletti, medico chirurgo; psicoterapeuta.
  • Dott.ssa Margherita Labanca, medico chirurgo, specialista in endocrinologia funzionale, omotossicologia; medico di medicina funzionale
  • Simona Ardemagni, tecnico di laboratorio chimico-biologico, naturopata. Docente di reflessologia auricolare presso lo stesso istituto facente parte del G.S.M.I. (Gruppo Studi di Medicina Integrata). Esperta in reflessologia auricolare secondo la medicina tradizionale cinese.

Per saperne di più: articolo del dott. Francesco Bottaccioli