I sensi della casa: prospettive per abitare il benessere

Presentazione del libro dell’Architetto Gianluca Pozzi. L’esperienza sensoriale è determinante nel contribuire al nostro benessere (o malessere) psicofisico: vista, udito, olfatto, tatto e gusto sono il mezzo attraverso cui sentiamo e viviamo la nostra casa. Ma come deve essere disegnata, costruita, arredata e riempita una casa che rifletta davvero umori e sensazioni di chi la vive, e assieme li governi, li guidi, li influenzi positivamente? Una cucina gialla può portare allegria in una persona ma agitazione in un’altra, una stanza luminosa ci fa sentire meglio ma talvolta abbiamo bisogno di luce soffusa, un notturno di Chopin in sottofondo può in alcuni casi rattristare ma in altri rilassare. Certo, non esistono regole codificate che valgano per tutti: ogni casa va pensata per coloro che la abitano, per il loro carattere, il loro temperamento e il loro modo di essere. Tuttavia, conoscere quale possa essere l’influenza del l’esperienza sensoriale sui nostri stati d’animo può aiutare. In questo libro dedicando un capitolo a ogni senso vengono presentati gli effetti che un’ambientazione, un determinato arredamento o materiale edile possono avere sul benessere delle persone. La lettura di queste pagine e la conoscenza di noi stessi costituiscono gli strumenti per creare la propria casa ideale, quel rifugio accogliente in cui tornare ed essere sicuri di sentirsi bene.

Quando: Venerdì 13 Maggio, ore 21.00

Dove: Via Sangalli 8, Treviglio

INGRESSO LIBERO

Relatore/autore: Gianluca Pozzi, architetto, lavora come progettista e consulente di architettura naturale. Svolge attività di ricerca e insegnamento presso la facoltà di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Tiene corsi di Medicina dell’Abitare e seminari su architettura bio-eco-logica e salute.

Annunci